Aromaterapia, una piccola introduzione

Sapere quante cose possono rilassarci? Le bevande, come la camomilla. O magari un bel massaggio. O forse il bel suono della foresta, che possiamo ascoltare nelle nostre cuffie.

Ma cosa si può dire a proposito dell’odore e dei profumi? Proprio così: possiamo usare dei particolari “aromi” per rilassarci e tenere a bada anche vari problemi di salute.

Questa pratica è normalmente conosciuta come “aromaterapia”.

Quel che fa l’aromaterapia è farci rilassare attraverso l’uso (e l’evaporazione) di oli essenziali. Alcuni utilizzano delle particolari candele per fare ciò o delle bacchette d’incenso in vari profumi.

L’aromaterapia può essere adatta a trattare mal di testa, aumentare le difese immunitarie e – cosa ovvia – permetterci di dormire meglio.

Chiaramente può aiutare ma non è una cura definitiva, ma è certamente ottimo per profumare anche un po’ casa nostra.

Comunque, l’aromaterapia non si pratica solo con questi mezzi.

A volte è possibile sfruttare i particolari profumi emanati da creme o vari oli che possiamo applicare alla pelle, cosa che però va presa con maggior cautela per evitare irritazioni.

Alla fin fine, il mezzo più sicuro per praticare l’aromaterapia è attraverso i profumi.

E’ possibile trovare i diffusori elettronici, il quale sono ideali per ambienti nel quale una piccola fiamma può causare problemi (come succede con le candele) o quando odori troppo forti (come succede con l’incenso) può causare l’effetto contrario di ciò che si desidera, con mal di testa o mancanza d’aria.

Ricordatevi che alla fine se volete una soluzione veramente appropriata, esistono degli specialisti che possono consigliarvi il miglior tipo di olio o crema che potete utilizzare nelle tante situazioni ed ambienti di casa vostra.

Altrimenti, potete sempre scegliere un essenza delicata e non troppo forte, da spargere di tanto in tanto in casa per non riscontrare problemi d’aerazione.

Gli aromi possono definitivamente aiutare parecchio nella nostra vita, a rilassarci o svegliarci meglio, ce ne sono di tutti i gusti!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •