cosa fare a fiumicino in una giornata

Cosa fare a Fiumicino in una giornata

Turismo

Fiumicino è famosa soprattutto per la presenza dello scalo aereo più importante d’Italia, l’aeroporto di Roma Fiumicino, dove transitano ogni anno circa 43 milioni di passeggeri provenienti da tutto il mondo. Per questo motivo si tratta di una delle località meno visitate della zona, mentre al contrario è in grado di offrire diverse attrazioni particolarmente interessanti, che sicuramente valgono la pena di spendere una giornata alla scoperta di Fiumicino.

Cosa vedere a Fiumicino: l’Isola Sacra e i porti di Claudio e Traiano

Una delle zone da visitare a Fiumicino è l’Isola Sacra, situata tra il porto della cittadina e i famosi scavi di Ostia Antica. L’area era il luogo dell’antico porto utilizzato dai Romani, che negli anni del massimo splendore dell’Impero avevano avviato un proficuo commercio con i paesi affacciati sul Mediterraneo. Il porto dell’Isola Sacra venne realizzato da Traiano, che fece costruire un’isola artificiale per collegare il Mar Tirreno al fiume Tevere.

Oggi si possono ammirare i resti delle antiche necropoli del porto, scoperte durante le bonifiche della zona effettuate negli anni ’20 e ’40. Una delle strutture più importanti è la Basilica di Sant’ippolito, di cui si possono visitare i resti insieme a quelli dell’Antiquarium, risalenti entrambi al V secolo. Nei dintorni è possibile scoprire le rovine dei porti di Claudio e Traiano, opere imponenti che diedero un forte slancio allo sviluppo economico di Roma, che attualmente ospitano anche mostre ed eventi archeologici temporanei.

Cosa visitare a Fiumicino: la Riserva Naturale Litorale Romano

Fiumicino non significa soltanto storia e cultura, infatti in zona si possono trovare diverse aree naturalistiche di particolare pregio faunistico e ambientale, tra cui la Riserva Naturale Litorale Romano. L’area misura quasi 16 mila ettari e si tratta di un luogo di particolare bellezza paesaggistica, con la presenza di boschi, fiumi, dune sabbiose e distese con esemplari tipici della macchia mediterranea, come pini, allori, corbezzoli ed euforbie.

La Riserva è stata realizzata nel 1987 e comprende lunghi tratti costieri, luoghi perfetti per un’escursione a piedi o in bicicletta, per passare qualche ora in mezzo alla natura. Allo stesso tempo a Fiumicino è presente anche l’Oasi del WWF di Macchiagrande, ubicata tra la cittadina e la zona di Fregene. L’area misura circa 280 ettari, si possono trovare specie di leccio e animali come gufi, daini, istrici e diversi uccelli acquatici. All’interno vengono organizzate spesso mostre per i bambini, accessibili per gruppi e visite private.

Cosa fare a Fiumicino: i migliori ristoranti della zona

Ovviamente una delle cose da fare a Fiumicino è assaggiare le specialità enogastronomiche della zona, rinomata soprattutto per il pesce sempre freschissimo, con una forte presenza di ristoranti specializzati nei secondi a base di calamari, gamberi, cefali, vongole, polpi e rombi. Tra i migliori ristoranti di Fiumicino c’è l’Incannucciata, un elegante locale situato a due passi dal porto, dove assaggiare alcune delle specialità della casa, come il sauté di cozze e la frittura di calamari e gamberi.

Altrettanto vale per l’Osteria dell’Orologio, un ristorante che negli anni ha stretto un forte legame con i pescatori locali, per offrire ai propri clienti piatti a base di pesce fresco di ottima qualità. I ristoranti a Fiumicino sono veramente tantissimi, tutti in grado di assicurare squisiti pranzi e cene, tra cui Pier 1 all’interno del circolo nautico, il lussuoso Capogrossi per chi vuole spendere un po’ e togliersi qualche sfizio, oppure il giovanile QuarantunoDodici, un locale alla moda dove sperimentare il carpaccio classico di pescato del giorno.

Altre attività a Fiumicino da non perdere

Fiumicino è una cittadina piuttosto dinamica, grazie alla presenza dell’aeroporto internazionale e del porto turistico, che causano un intenso crocevia di persone ad ogni ora del giorno e della notte. Per gli amanti del relax è possibile passare qualche ora da QC Terme Fiumicino, un lussuoso complesso con hotel e centro termale, una struttura ideale per rilassarsi all’interno delle vasche con acqua calda naturale, nelle piscine esterne con sistema di idromassaggio, oppure godersi un piacevole massaggio per riprendersi dallo stress della vita quotidiana.

Altrimenti è possibile visitare il Museo delle Navi, dove sono esposti alcuni resti di 5 imbarcazioni risalenti al II e al V secolo d.C., rinvenuti durante i lavori di costruzione dell’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino. Oltre alle navi si possono ammirare i modelli in scala delle versioni originali, diverse mappe e approfondimenti sull’intensa vita marittima della zona nei secoli passati. Infine per chi decide di rimanere anche la notte, Fiumicino mette a disposizione diversi bar e locali per gustare un ottimo drink, godersi una splendida serata all’aperto e socializzare, per concludere una giornata alla scoperta di Fiumicino.